capodanno a londra mercatino di portobello

Capodanno a Londra: cosa fare e cosa vedere

Londra è una meta che non delude mai. Anche se l’avete già vista più e più volte, c’è sempre qualcosa di nuovo da scoprire, qualche dettaglio molto British di cui innamorarsi. Quale migliore occasione per organizzare un week end romantico per il capodanno a Londra? La capitale inglese, si sa, è una città cara, ma le offerte sono sempre dietro l’angolo un po’ per tutte le tasche. Noi abbiamo girovagato per i quartieri più esclusivi e romantici, come Notting Hill, Kensigton e Hollan Park a costo zero. E poi, una capatina al Mercatino di Portobello è praticamente obbligatoria.

Se stai cercando altre mete per Capodanno eccoti alcuni suggerimenti per la Costa azzurra e la Slovenia.

Assolutamente da non perdere

Capodanno a Londra: Portobello e il mercatino delle pulci

Per noi Italiani il mercatino di Portobello Road è a dir poco un’istituzione. Forse perchè è ancora viva nella nostra memoria Enzo Tortora e appunto la sua bella trasmissione degli anni ’70-’80 “Portobello”. Per il mercatino di Portobello non c’è giorno di chiusura, quindi non ci sono scuse per non visitarlo. Troverete davvero di tutto, dalle porcellane, tipiche della tradizione inglese ai bizzarri cappellini che solo le inglesi sanno portare con disinvoltura.

Se poi capitate a Portobello per l’ora di pranzo avrete l’imbarazzo della scelta tra street food e tipici pub dove gustare birra e fish and chips.

capodanno a londra mercatino di portobello

Mila al mercatino di Portobello

 

Non perdete poi una visita all’Electric Cinema di Portobello Road. Questo edificio, realizzato nel  1910, da fuori vi stupirà con il suo blu elettrico e le colonne ioniche della facciata, ma se avete il tempo di entrare sarete davvero catapultati in un’atmosfera senza tempo, fatta di poltrone in pelle e poggiapiedi con tavolini e paralumi.

Come arrivare a Portobello Road

Se decidete di usare la metropolitana allora la fermata più vicina è Notting Hill Gate (linea Rossa-Central e Gialla e Verde-Circle and District).

Con il bus è invece raggiungibile con il 12, 27, 28, 31, 52, 70 e 94.

Capodanno a Londra: Notting Hill

Credo che a nessuno sia sfuggito il celebre omonimo film con Julia Roberts e Hugh Grant. Se volete ripiombare in quelle atmosfere romantiche, allora una tappa nel quartiere di Notting Hill è inevitabile. Gironzolate per le strade e per le gallerie d’arte e, se capitate da queste parti a fine agosto, non perdetevi il Carnevale caraibico, un tripudio di musica e colori.

Le dimore vittoriane a Pembridge road a Londra

Le dimore vittoriane a Pembridge road

Come arrivare a Notting Hill

La fermata metro più vicina a Notting Hill è Notting Hill Gate (linea Rossa-Central e Gialla e Verde-Circle and District)

 Capodanno a Londra: Kensington

Passeggiare a Kensington  mi ha fatto quasi sentire una principessa della casa reale. C’è davvero da lustrarsi gli occhi. Basta percorrere il gomitolo di strade che da Gloucester Walk vi porterà  fino a Hornton street, per ammirare le residenze che fin dall’Ottocento hanno ospitato l’alta borghesia britannica. L’atmosfera vittoriana che si respira lungo queste strade vi catapulterà indietro di qualche secolo, nonostante le lussuose auto moderne parcheggiate nei viali.

residenze vittoriane di Hornton street londra

Le residenze vittoriane di Hornton street

Come arrivare a Kensington

La fermata della metropolitana più comoda è High street Kensington, Nella zona fermano anche i bus n 9, 10, 73, 27, 28, 49, 52, 70 e 31.

 

  • Capodanno a Londra: dove dormire

Noi abbiamo dormito all’Assembly London in Charing cross e il nostro giudizio è positivo. Ottima la posizione centrale e la pulizia degli ambienti. Unico neo la stanza davvero un po’ piccola….ma si sa a Londra…

Nella zona di Holland park ho invece trovato delle offerte interessanti per voi. Date un’occhiata qui sotto.



Booking.com

Se questo articolo vi ha fatto venire voglia di trascorrere un week end a Londra lasciate un commento qui sotto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *