Cosa Fare e Vedere a la Valletta in poche ore

 
 
Quando si dice Malta si dice sole, mare, profumi, natura e cultura. Davvero L’isola al centro del Mediterraneo offre tutto questo e soprattutto in ogni stagione dell’anno. Puoi programmare di trascorrervi una settimana e visitarla con un’auto a noleggio. Io ho avuto una mezza giornata di tempo, durante la tappa prevista a La Valletta dalla Costa Fascinosa. Tuttavia, anche con una manciata di ore a disposizione, Malta è riuscita a trasmettermi il suo fascino secolare.

La Valletta

In un saliscendi di stradine si dipana la pianta della capitale di Malta, La Valletta. La cittadina vi sorprenderà con la vivacità dei suoi colori e profumi. Di giorno il dedalo di viuzze brulica di persone, turisti a caccia di scorci instagrammabili, come anche abitanti del posto disposti a raccontarvi la storia dell’isola davanti aduna tazzina di buon caffè.

La Valletta, patrimonio dell’Unesco, è una vera e propria città-fortezza edificata nel 1566 in appena 15 anni e in soli 55 ettari di superficie contiene oltre 300 monumenti storici.

Come raggiungere La Valletta dal porto

Se come me arrivate a Malta con una nave da crociera, potete salire a La Valletta con vari mezzi:

  • l’ascensore: si trova a 400 metri dal molo e costa 1€ per la salita, mentre è gratuito per la discesa.
  • il minibus, ce ne sono diversi e costano dai 2 ai 5€ (dovete però avere la fortuna di trovare il conducente in servizio nel momento che serve a voi).
  • il taxi, per non dover contrattare il prezzo, prenotatelo al box dei taxi appena usciti dalla banchina di attracco.
  • a piedi, è più agevole salire da Floriana, in quanto meno ripida.

Cosa vedere a La Valletta

Avendo poche ore a disposizione ho scelto di fare un mini tour di mezz’ora sul trenino turistico. Il vantaggio è che, con 6€ di biglietto, dà la possibilità di farsi un’idea de La Valletta, partendo infatti dalla Concattedrale di San Giovanni, raggiunge il Grand Harbour per poi attraversare le strette stradine della cittadina.

I giardini Barrakka e la saluting battery

I giardini Barrakka, oltre a regalarvi un po’ di refrigerio dalla calura estiva, vi ricompenseranno con una splendida vista paoramica sul Grand harbour, la baia di fronte alla Valletta. Facilmente raggiungibili con l’ascensore che collega il lungomare, vi offriranno una vista a 360° sulle tre città, poste di fronte ai giardini stessi.

Si dividono in upper Barrakka (superiori) e lower Barrakka (inferiori):

  • Giardini upper Barrakka: costruiti già ai tempi dei Cavalieri di Malta, hanno come elemento distintivo una doppia fila di arcate, da cui si può godere il panorama sulla baia. Alle 12 e alle 16 nella sottostante Saluting battery vengono sparate due cannonate.
  • Giardini lower Barrakka: a 5oo metri al di sotto dei giardini superiori, si distinguono per un piccolo tempio in stile dorico costruito nel 1811 in onore dell’ammiragio inglese Ball.

La saluting battery è la più antica piattaforma cerimoniale al mondo. Edificata a difesa della  città, è stata usata dai cavalieri di Malta per oltre 400 anni.  Ancora oggi si ripete il cerimoniale del colpo di cannone ogni giorno alle 12 e alle 16.

La concattedrale di San Giovanni

sono i motivi che mi hanno spinto a scegliere di visitare la concattedrale di San Giovanni pur avendo poco tempo a disposizione: il mistero che traspare da ogni decoro del suo interno e i dipinti del Caravaggio. La sobrietà della facciata esterna non lascia presagire il trionfo del barocco del suo interno. Tutto è un tripudio di decori e di stucchi dorati.

Fu Jean de la Cassiere, Gran Maestro dell’Ordine dei Cavalieri, a farla costruire nel 1572. Le otto cappelle celebrano le lingue parlate dai cavalieri di Malta e custodiscono le tombe dei Gran Maestri dell’Ordine.

Se già vi ha tolto il fiato la vista dell’interno della concattedrale, l’oratorio, luogo destinato al culto privato per i Cavalieri, vi farà letteralmente sognare. qui sono infatti custoditi due incredibili opere di Caravaggio, il San Girolamo scrivente e la Decollazione di San Giovanni Battista.

Dove dormire

Certo il sogno di tutti noi viaggiatori con budget limitati sarebbe quello di passare una notte da sogno all’hotel Castille, ma se non possiamo permettercelo, poco male, perchè la Valletta offre tante strutture per tutte le tasche. Qui sotto ne ho trovate alcune per voi.



Booking.com

Oppure registrati qui ad Airbnb e riceverai subito uno sconto di 25€ sulla tua prenotazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche: