Denver: cosa vedere in due giorni tra birrifici, musei e shopping

denver

Non lasciatevi ingannare, Denver non è solo la città di passaggio, dove noleggiare l’auto prima di avventurarsi nei grandi Parchi americani. Vi assicuro che è molto più di questo. Fate come noi, prendetevi qualche giorno per esplorarla e non ne resterete delusi.

 

Prima di partire

Se state programmando un viaggio negli Stati Uniti potrebbero interessarvi anche questi articoli:

    • I documenti necessari per gli Usa: passaporto, visto, Esta (CLICCA QUI)
    • Noleggiare un’auto negli Usa: costi e dritte (CLICCA QUI)
    • Come chiedere un rimborso negli Usa (CLICCA QUI)

 

Come arrivare a Denver

Dall’Italia la soluzione migliore è in aereo. Il Denver International Airport è collegato alla città con il trenino RTD che impiega circa 35 minuti per arrivare alla Union Station a Downtown (10,50 $ la corsa).

A proposito lo sapevate che L’aeroporto di Denver è il più grande degli Stati Uniti?

Cosa vedere a Denver in 2 giorni

Denver è detta The Mile High City, cioè la città ad un miglio d’altitudine (1609 mt), quindi se la visitate d’estate farà caldo, ma secco e quindi sopportabile. La sua caratteristica è che è adagiata tra le Montagne Rocciose ad ovest e le Grandi Pianure ad est, e già questo è sinonimo di panorami mozzafiato.

I quartieri più cool di Denver

Denver, con i suoi 300 giorni di sole l’anno, è davvero una città 4 stagioni, insomma sempre pronta ad accogliervi. Il bello di Denver è che molti dei suoi quartieri più cool sono confinanti uno con l’altro e visitabili a piedi. Siete pronti allora per il tour?

Alla scoperta di Downtown e del 16th street mall

Partite con il percorrere il 16th street mall, un viale pedonale lungo un miglio, punteggiato di caffetterie, ristoranti e negozi di ogni genere. Se a piedi vi sembra troppa la distanza, salite sui bus gratuiti (Free Mall Ride) che lo percorrono in entrambi i sensi. C’è davvero tanto da vedere lungo questo viale.

Larimer square

Passeggiare di giorno lungo Larimer square è un’esperienza molto piacevole, ma se vi capiterà di farlo di sera, allora diventa magia pura.  La via più antica di Denver, con i suoi edifici vittoriani e le lucine a formare un tetto di stelle sulla strada, vi farà davvero innamorare di questa città.

Il Big Blue Bear (Colorado Convention Center)

Lo abbiamo cercato allo Yellowstone Park, ma alla fine lo abbiamo trovato  qui a Denver. Di cosa sto parlando? Dell’orso, del mitico Orso Blu simbolo della città. Qui lo chiamano tutti Big Blue Bear, ma in realtà quest’orso di plastica, alto 12 metri e di colore blu come il cielo, è una vera e propria installazione dell’artista Lawrence Argent, intitolata “I see what you mean”.

Non perdetevi un selfie con lui…

Il Denver Pavillions

I luoghi dove fare shopping a Denver non mancano e il Denver Pavillions è uno di questi. Qui potrete gironzolare tra gli shops o sedervi a i caffè e ristoranti di questo centro commerciale di Downtown.

Il Brown Palace Hotel

Anche se non avrete la fortuna di alloggiare al Brown Palace Hotel (in alta stagione 400€ potrebbero non bastare!), non perdetevi una visita. Costruito nel 1892 da Henry C. Brown, in 127 anni ha ospitato personaggi storici come l’inaffondabile Molly, la donna che, sopravvissuta al disastro del Titanic, fu ospite del Brown Palace per una settimana (nel film “Titanic” di James Cameron Molly è impersonata da una super Katy Bates). Da qui sono poi passati Presidenti, come Truman, Roosvelt e Clinton e cantanti come i Beatles, per non parlare del boss della mala Jefferson “Soapy” Smith.

 

L’hotel nel 1911 è stato anche teatro di un omicidio passionale, che vide stesi sul pavimento del Marble bar ben due uomini.

American Museum of Western Art

Proprio di fronte al Brown Palace si trova l’American museum of western art, un piccolo ma interessante museo. Aggirandovi per le sale di questa dimora storica farete un salto nel West ormai dimenticato. Come? attraverso i 600 dipinti che ritraggono il West americano dall’800 ad oggi. Non si possono fare foto, ma vi assicuro che è stato a dir poco commovente entrare nelle scene di vita quotidiana degli indiani e dei primi pionieri ritratti in questi quadri.

Golden Triangle Creative Discrict

Il Golden Triangle Creative District è uno dei quartieri più antichi di Denver, che va dal Civic Center Park al Colorado State Capitol. Uno spazio cittadino  ricco di caffè, boutique, gallerie d’arte e una serie di splendidi musei, il Denver Art, il U.S. Mint, il Clyfford Still e il Kirkland Museum of Fine & Decorative. 

Il Colorado State Capitol

A pochi passi dal capolinea del Free Mall Ride non tralasciate il Colorado State Capitol, sede del governo dello Stato. Sulla scalinata esterna, al 13° gradino sarete esattamente ad 1 miglio sul livello del mare.

Per salire sulla cupola bisogna partecipare alla visita guidata gratuita della durata di un’ora. Se non avete abbastanza tempo sappiate che la cupola ha una storia curiosa. Infatti nel 1894 ne era stata installata una di rame, ma già nel 1908 era diventata nera. Così gli abitanti di Denver, la porta d’accesso alle miniere d’oro delle Montagne rocciose, reclamarono a gran voce una copertura dorata. I minatori fecero allora una sorta di colletta e donarono 200 once d’oro proveniente dalle miniere del Colorado per far finalmente brillare la cupola del Campidoglio.

 

Se prolungate la vostra passeggiata di qualche isolato verso sud-est, andate a scoprire la vita straordinaria di Molly Brown al Molly Brown House Museum.

LoDo (Lower Downtown): un tuffo nel passato

Regalatevi una passeggiata a Lo.Do, nel quartiere si respira un’aria vivace, grazie anche alla presenza di locali trendy e birrerie, fioriti negli storici edifici di mattoncini rossi.

La Union Station

Le stazioni, lo sappiamo, sono luoghi di partenze e di arrivi. Ma la Union Station di Denver è davvero molto di più. E’ un luogo dove sostare, lasciarsi incantare e avvolgere dall’atmosfera d’altri tempi che si respira tra le poltrone e i salottini (di un gusto adorabile) della sala d’attesa.

Tattered Cover Book Store

Non è necessario essere forti lettori per entrare in questa libreria. Prendetela come una visita di cortesia. E’ un negozio incantevole, nato come bookstore negli anni Novanta ma all’interno di un edificio storico degli anni ’30. Evelyne, una delle commesse, non solo ci ha consigliato negli acquisti, ma ci ha guidati in un viaggio nel tempo, facendoci immaginare la Tattered Cover negli anni del Proibizionismo. Considerate che poi spedire libri negli Stati Uniti da qui ci è costato solo 3,99$.

Milk Market

Se nel frattempo è a rrivata ora di pranzo o cena, fate un salto al Milk Market , dove potrete gustare di tutto, compreso un buon piatto di pasta italiana.

Ri.No alla ricerca della street art e dei birrifici di Denver

Per chi ama la street art Ri.No, che sta per River North Art District, è un quartiere assolutamente irrinunciabile. Lungo Upper Larimer street numerosi murales hanno trasformato un’area industriale in rovina in una tavolozza di colori. 

Fate una pausa caffè al Denver Central Market e per pranzo gustatevi un corn dog (il migliore che io abbia mai mangiato) e una birra al 2875 di Blake st, nella sede della Bierstadt Lager , uno dei più grandi  birrifici della città. Se poi la birra non fa per voi, niente paura, producono anche dell’ottimo sidro (io ho provato quello allo zenzero).

Le zone a pochi minuti d’auto dal centro di Denver

Il giardino botanico

Denver è la città dei 300 giorni di sole l’anno, quindi una passeggiata al Giardino Botanico è praticamente d’obbligo. Situato vicino a Cheesman Park, è una meraviglia di fiori e piante del Colorado e non solo. Godetevi la perfezione del giardino giapponese e se siete ispirati lasciate un haiko.

Denver Museum of Nature and Science

Per me visitare musei significa mettersi in ascolto col desiderio di imparare. Se ne avete il desiderio, immergetevi nel Denver Museum of Nature and Science, un museo super interattivo, da non perdere la sala sui Dinosauri, la Space Odyssey (sulle esplorazioni su Marte) il Planetario e l’Imax, il cinema in 3D. Perfetto se viaggiate con bimbi al seguito.

Dove fare shopping a Denver

Denver offre la possibilità di fare shopping ovunque. Vi consiglio almeno tre luoghi diversi da cui tornare carichi di sacchetti.

      • Nei nostri viaggi negli Stati Uniti cerchiamo sempre questa catena di Outlet, Denver Premium Outlet , sono in assoluto i meglio forniti e i più convenienti. Spesso nei loro stores fanno uno sconto aggiuntivo del 25% (basta chiedere il codice promo alla cassa). Il più vicino alla città si trova a Thornton, raggiungibile con un taxi (9$ circa).
      • Cherry Creek Northè un quartiere residenziale dove immergendovi tra le stradine o nel  Mall avrete a disposizione 700 negozi.
      • il Denver Pavillions di Downtown.

Come muoversi a Denver

Qui avrete l’imbarazzo della scelta. Se avete noleggiato l’auto magari in vista del vostro on the road, considerate che i parcheggi a Downtown sono piuttosto cari. Se invece siete appiedati eccovi le alternative:

      • RTD: fornisce bus e treni urbani.
      • b-cycle : noi abbiamo optato per la bici, al costo di 9$ al giorno. Quando la prendete, ricordatevi che avete 30 minuti per riconsegnarla ad un’altra rastrelliera (ce ne sono ovunque). Che cosa serve per noleggiarla? una carta di credito e un numero telefonico americano.
      • monopattino elettrico: qui basta scaricare l’app. il costo è di circa 0,15 cent al minuto più 1$ di tasse ogni volta che si prende un monopattino.

Dove dormire a Denver

Denver offre centinaia di strutture alberghiere, airbnb e anche Ostelli della gioventù. Noi abbiamo soggiornato al Crowne Plaza a Downtown. posizione ottima per visitare la città.

      • Consiglio: prenotate in anticipo le notti a Denver, perchè soprattutto in alta stagione i prezzi degli hotel lievitano parecchio

Se questo articolo ti ha fatto venire voglia di partire per Denver, eccoti alcuni link utili per prenotare la tua vacanza americana.

Qui puoi prenotare su Airbnb ricevendo uno sconto immediato di 25€

Oppure eccoti alcune offerte che ho trovato su Booking.com
Booking.com

 

Vi chiederete dove abbiamo trovato tutte queste informazioni su Denver. Semplice, basta andare al Tourist Information Center al 1575 di California street o al Colorado Convention Center e lì gli addetti di Visitdenver.org vi daranno ogni genere di dritta per godervi al meglio la città. Noi dobbiamo dire anche un grazie particolare per il supporto e i mille suggerimenti alla dott.ssa Annalisa Mereghetti di www.greatamericanwest.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche: