Viaggio Usa: sulla strada della musica

Gli Stati Uniti non sono solo New York o i parchi dell’Ovest. L’America è infatti molto di più. Se siete amanti della musica, le mete consigliate di solito vi porteranno nel deep south, sulle note del blues oppure a Nashville se siete appassionati di musica country.  Ma leggendo questo articolo scoprirete che esiste un altro itinerario musicale assolutamente da non perdere. E, non si trova negli stati del Sud. Ci dirigiamo infatti in Virginia.

Gruppo bluegrass al The Floyd country store in Virginia

Se state programmando un viaggio negli Stati Uniti potrebbero interessarvi anche questi articoli:

  • I documenti necessari per gli Usa: passaporto, visto, esta (CLICCA QUI)
  • Noleggiare un’auto negli Usa: costi e dritte (CLICCA QUI)
  • Come chiedere un rimborso negli Usa (CLICCA QUI)

 

The Crooked road: la tortuosa strada della musica

Basta poco: un auto a noleggio (CLICCA QUI noleggiare un’auto negli Usa), una mappa e tanta voglia di esplorare. La Crooked road è un itinerario di 400 km che si snoda lungo le montagne della Virginia. Vale la pena di fare una deviazione lungo questa strada per assistere a un concerto di musica bluegrass o di country music.

Due tappe da non perdere lungo la Crooked road



Quando si dicono 240 abitanti la prima cosa a cui si pensa è: ”Che noia di paese!”. Al di là di ogni previsione Floyd, piccolissimo centro adagiato tra le radure dell’omonima contea della Virginia settentrionale, è tutto tranne che noia.

Tutti i venerdì che il calendario manda in terra, dalle 18 in poi la cittadina di Floyd si anima di gruppi di musica bluegrass e old time country music. Fa da traino il mitico – non c’è altro modo per definirlo – Floyd Country Store, un negozietto che dal 1910 non solo vende prodotti di artigianato locale, ma ospita, appunto tutti i venerdì sera, il famoso Friday Night Jamboree, in cui si alternano gruppi di musica bluegrass, quella nata sui monti Appalachi.

Banji e chitarre al Floyd country store
Non solo strumenti musicali…
Salopette per gli agricoltori della contea di Floyd

Vengono da tutta la contea e non solo, anche quando la neve è più alta di un bambino di 5 anni.  Potete camminare lungo la Main street e fermarvi ad ascoltare i gruppi che si uniscono, improvvisando le antiche melodie di queste montagne.

Musicisti lungo la main street a Floyd, Virginia
Io con gli amici americani conosciuti al Floyd country store

consiglio: prenotate online (CLICCA QUI) oppure direttamente nello store (chiedete di David, il simpaticissimo proprietario) il biglietto per lo spettacolo. Il costo è di 12$.


  • Hiltons: il Carter family fold


Il Carter family fold a Hiltons

A Hiltons, un microscopico villaggio ai piedi degli Appalachi nel cuore della Virginia, negli anni ’30 nacque la mountain music. La famiglia Carter portò avanti la tradizione musicale dei monti appalachi con più di 300 pezzi originali. Ogni sabato sera  gruppi bluegrass e gospel vi porteranno indietro nel tempo con le loro note. Nel teatro di legno da 900 posti (sembra un grande granaio, da qui il nome fold) vedrete una fetta della provincia americana ai più sconosciuta. Lo spettacolo qui non è solo dato dalla musica, ma anche dai balli collettivi, a cui persone di tutte le età prendono parte con un entusiasmo contagioso.

Gruppi spontanei di musicisti bluegrass in tutta la contea

 

Dove dormire

la “nostra” casa a Floyd
Floyd

Nei dintorni di Floyd non ci sono hotel se non quello che porta il nome della cittadina. Vi consiglio pertanto di prenotare un AIRBNB (registrati qui sotto sul sito per avere uno sconto immediato di 25€). La gente del posto è davvero molto ospitale e alloggiare presso una famiglia americana è il modo migliore per vivere l’esperienza in Virginia a 360°.

Hiltons

il posto più comodo per raggiungere Hiltons è invece Kingsport in Tennessee. Potete prenotare con BOOKING.COM usufrendo di:

  • uno sconto immediato di 15€ (CLICCA QUI)
  • uno sconto immediato del 10% sulla vostra prenotazione (CLICCA QUI)

Se questo articolo ti è stato utile condividetelo nei commenti qui sotto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche: