Virginia e Nevada City: le Ghost Town gemelle del Montana. Cosa vedere, come arrivare.

Ma quando ci ricapita di fare un tuffo nel Far West? Le Ghost Town di Virginia e Nevada City nel Montana sono un’occasione da non perdere, tra i saloon, il teatro e gli edifici della Rush Gold.

L’America è un sogno per molti. L’America del Far West è un sogno per tutti. In un viaggio on the road nella Great American West, lungo le strade del Montana non tralasciate le sue Ghost Town. Le due città fantasma dei cercatori d’oro, Virginia City e Nevada City vi catapulteranno direttamente nell’Old west. Se stai dunque sognando un viaggio negli Stati uniti continua a leggere questo articolo.


Potrebbero interessarti anche questi articoli:


Virginia City: un tuffo nel Far West

Immaginate  una piccola contea sperduta nelle vallate del Montana. Immaginatela nell’800, quando tutto era polvere e praterie. Beh, tutto questo cambiò improvvisamente nel 1863, quando per caso nella contea di Madison venne scoperta una vena d’oro. A migliaia cominciarono ad accorrere nella speranza che qualche grossa pepita potesse cambiare il loro destino. E sicuramente qualcuno seppe approfittare dei 100 milioni di dollari (due miliardi e mezzo di dollari di oggi!) ricavati dall’estrazione dell’oro, almeno fino a quando nel 1874 la vena si esaurì. È stato proprio questo fatto a far sì che i cercatori d’oro abbandonassero Virginia City, trasformandola così in una Ghost Town.

Dapprima i cercatori d’oro si sistemarono come poterono in tutta la vallata, ma poi in breve tempo sorsero le due città gemelle di Virginia e Nevada City.

Virginia City: cosa vedere

Chi da piccolo non ha giocato ai cow-boy? E magari da grande ha continuato a guardare i film western? Una visita a Virginia City vi catapulterà in quel passato fatto di saloon, sparatorie e bordelli, facendovi rivivere l’atmosfera del Far West. Intendo il West quello vero, perchè qui a Virginia City gli edifici sono quasi tutti originali e in molti casi ancora vivi e funzionanti. Quindi passeggiate lungo la Main street e le stradine secondarie e fatevi rapire da questa incredibile ghost town.

Consiglio: recatevi al Visitor Center sulla Wallace street e munitevi della mappa che vi guiderà alla scoperta dei 60 edifici storici di Virginia City.

Nevada City: un museo a cielo aperto

La sola Virginia City non riuscì a dare una sistemazione ai cercatori d’oro, così a circa un miglio e mezzo di distanza sorse la sua gemella Nevada City. Vi assicuro che questa ghost town è ancora più ricca di fascino della prima. Già il nome del sito ce lo annuncia: Nevada City Living History Museum. Acquistate il biglietto e dimenticate il presente. Qui tutto vi richiamerà il Far West: dalla prigione al Saloon, dalla scuola alla banca e al post office. Potrete curiosare nelle piccole dimore (cabin) dei pionieri e per un attimo immaginare una giornata nel lontano west.

Music hall

A Nevada City non basta la vista per calarsi nel Far West, vi aiuterà anche l’udito. Non perdetevi il Music Hall un museo che, proprio prima di accedere al sito vero e proprio, vi delizierà con le musiche tipiche dei Saloon dell’800. Espone infatti una collezione di “Music Machines” originali e funzionanti, prodotte a Chicago, come a Parigi. Entrate e inserite i centesimi necessari per attivare questi splendidi carillon, chiudete gli occhi e salite sulla macchina del tempo della fantasia.

Attività da non perdere:

Le ghost town di Nevada e Virginia City offrono la possibilità di immergersi davvero in toto nel Far West. Come? non perdetevi le attività qui sotto:

  • Alder Gulch Shortline Railroad: dura circa 20 minuti il giro sul trenino storico dei minatori. Potete prenderlo a Nevada come anche alla stanzioncina di Virginia City (Northern Pacific RR Depot). La traversata col treno è molto interessante e straconsigliata se viaggiate con bambini.

 

  • Per un giorno trasformatevi nei cercatori d’oro lungo il River of Gold e, se siete fortunati, tutte le pagliuzze d’oro che troverete saranno vostre
  • Se poi volete vedere Virginia City da un’altra prospettiva, prenotatevi un giro sulla diligenza trainata da cavalli.

Curiosità sulle Ghost Town: lo sapevate che?

  • La Gold Rush, corsa all’oro, dell’800 fece rimboccare le maniche a migliaia di uomini e donne ricchi, se non in denaro, almeno in speranza. purtroppo però  Virginia e Nevada City non attirarono solo onesti cercatori d’oro, ma anche manipoli di manigoldi e fuorilegge. Per cercare di regolamentare e legalizzare la situazione, spesso fuori controllo, venne istituito un corpo di vigilanza detto Montana Vigilantes. I Vigilantes naturalmente agivano secondo le necessità del momento, con il solo scopo di far rispettare l’ordine. Fu così che molti tra ladri di cavalli e banditi finirono sulla forca.
  • Quando pensiamo ai film western la nostra fantasia corre sempre alla Monument Valley in Nevada. Ma forse non tutti sanno che anche Virginia City è stata un set cinematografico per moltissimi film. Giusto per citarne qualcuno, Il piccolo grande uomo del 1970 con Dustin Hoffman, The Patriot del 1997 con Mel Gibson e via di questo calibro.
  • Al Post office di  Nevada City mi sono imbattuta in un’offerta di lavoro con requisiti molto particolari: si cercava un pony express disposto a percorrere in 10 giorni la distanza tra il Missouri e la California. Requisiti essenziali: disposto a rischiare la vita ogni giorno e preferibilmente orfano.

 

Come arrivare

Virginia City merita la deviazione che si deve fare se dallo Yellowstone Park siete diretti verso il Glacier NP . Lasciando lo Yellowstone dall’entrata ovest prendete la US-287 proseguendo in direzione Nord  per circa 86 miglia.

Se viceversa provenite dal Glacier NP diretti allo Yellowstone, percorrete la US-287 in direzione sud.

Dove dormire

Il sogno di ogni viaggiatore è quello di poter dormire in un hotel storico, che conservi magari ancora gli antichi arredi.

  • A Virginia City potete fare quest’esperienza al The Fairweather Inn, sempre attivo dal 1864 al 1949: è stato infatti un ristorante (Young American Eating House), una macelleria, e persino un Saloon. Oppure potete soggiornare allo storico Nevada City Hotel sognando il Wild West

Ho trovato per voi delle ottime offerte , date un’occhiata qui sotto


Booking.com

Se il post vi è piaciuto lasciate qui sotto i vostri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche: