lavanda valensole provenza panorama

La lavanda in Provenza a Valensole: dove e quando vederla

Se cerchi la felicità allora devi venire in Provenza. Se poi capiti in questa terra meravigliosa nel periodo della fioritura della lavanda, allora stai sicuro che la felicità l’avrai trovata. Goditi le stradine che attraversano il Plateau di Valensole, il suo viola intenso e il suo profumo inebrieranno i tuoi sensi. La lavanda in Provenza a Valensole è davvero qualcosa di unico e molto romantico.

La Provenza chiama la Costa Azzurra e viceversa. Scopri anche i piccoli gioielli incastonati sulle colline della Costa Azzurra: Èze e Cimièz.

La lavanda in Provenza a Valensole: dove vederla in fiore

A Valensole regna sua maestà la lavanda. È proprio il caso di dirlo perchè l’altopiano ricopre un’area di 800 km² nella Vallée de la Durance, un affluente del Rodano. Il Plateau non a caso è noto per essere la capitale francese della lavanda. Infatti la maggior parte dei campi sono destinati alla coltivazione di questo splendido fiore.
I colori che sa regalare Valensole vanno dal viola della lavanda all’oro del frumento, fino al bianco dei mandorli in fiore e al giallo brillante dei girasoli.

Il modo migliore di godere appieno la fioritura della lavanda in Provenza è di percorrere le stradine e i sentieri che attraversano i campi fioriti. Non importa che mezzo sceglierai di utilizzare, dalla bicicletta all’auto i percorsi sono segnalati.

Quali strade percorrere

Non puoi sbagliarti perché saranno i campi di lavanda con il loro profumo a guidarti. Comunque due sono gli itinerari migliori per vedere la fioritura estendersi a perdita d’occhio:

  • La D6 e la D8 due strade che attraversano ad anello l’altopiano di Valensole. Puoi imboccarle da nord o da sud in modo indifferente. Noi abbiamo fatto base a Moustiers-Saint-Marie a dir poco un gioiello tra i gioielli di Provenza, un altro bel punto d’accesso è Gréoux-les-Bains a Sud del Plateau. Scegli da dove partire solo in base a dove ti è più comodo. Icampi fioriti ti verranno incontro.

Tutto il percorso ti richiederà un’ora di tempo, ma naturalmente questo dipende anche da quanto avrai voglia di lasciarti coinvolgere da questi paesaggi splendidi.

lavanda valensole provenza francia
Immersi nei campi di lavanda di Valensole

La lavanda in Provenza a Valensole: quando vederla in fiore

La Provenza merita una visita in qualunque periodo dell’anno, ma se il tuo sogno è di vedere i campi di lavanda di Valensole in fiore, allora devi organizzare il tuo viaggio nel periodo della fioritura.
Questa dipende anche dal clima che naturalmente può variare. Infatti se le temperature sono troppo alte, la lavanda viene tagliata in anticipo per evitare di perdere il raccolto. Generalmente il periodo della fioritura va da metà giugno a metà luglio.
Per non correre il rischio di perderti la fioritura, consulta il sito del turismo dell’alta Provenza, che segnala di anno in anno il periodo migliore per visitare il Plateau di Valensole.

tramonto lavanda valensole provenza francia
Il tramonto sul Plateau di Valensole

La lavanda in Provenza a Valensole: quando e dove fare gli scatti migliori

Valensole e i suoi dintorni sono un tesoro da scoprire. Ovunque ti volterai la luce e i colori sapranno sorprenderti. Tuttavia se sei a caccia dello scatto perfetto, da instagrammare o da incorniciare per sognare anche durante l’inverno, segui queste semplici dritte:

  • Il momento migliore

La luce che dá una resa migliore è all’alba o al tramonto. Se proprio non vuoi fare una levataccia, allora ti consiglio di cominciare a scegliere il tuo set fotografico a partire dalle 18/18.30. Se per caso il cielo fosse nuvoloso, non disperare, perché qualche raggio di sole potrebbe penetrare le nubi e offrirti una luce quasi lunare.

  • Il luogo migliore

Uno dei luoghi più gettonati per uno scatto al tramonto è Angelvin, però considera che potresti trovarlo un po’ sovraffollato, soprattutto da blogger e instagrammer. Noi ci siamo allontanati dai percorsi più turistici e , imboccando la D11 dopo Riez abbiamo scoperto degli splendidi campi di lavanda “ solitari”.

La lavanda in Provenza a Valensole: qualche curiosità

A noi che ci siamo persi con lo sguardo tra il mare viola e blu di Valensole, la lavanda c’è sembrata tutta uguale. Ma in realtà non è così. Ne esistono infatti di due tipi:

  • la lavanda vera o detta anche fine, che produce un olio essenziale di ottima qualità.
  • La lavandula intermedia o lavandin, la più coltivata per la sua alta produttività.

Cosa si ricava dalla lavanda

Se ti stai chiedendo quale uso si fa della lavanda, eccotene solo alcuni:

  • Con la lavanda si produce il sapone di Marsiglia
  • I suoi fiori vengono distillati per ottenere il profumo
  • L’olio essenziale che se ne ricava ha ottime proprietà terapeutiche: è infatti calmante e cicatrizzante
  • Le api la trasformano in un miele squisito
  • Poi naturalmente puoi assaggiare dai salumi al gelato alla lavanda, confetture e marmellate.

Ti ho fatto venire voglia di un viaggio in Provenza? Se sei già stato condividi i tuoi itinerari nei commenti!

2 commenti
  1. Lisa
    Lisa dice:

    Utilissimo il vostro articolo … Speriamo di riuscire a fare una capatina in questo scenario meraviglioso il prossimo anno. Con le vostre dritte sarà impossibile smarrirsi! @theyellowsuitcase__

    Rispondi
    • Mila
      Mila dice:

      Grazie ragazzi! Ci fa davvero piacere che il nostro articolo vi sia piaciuto! Se poi deciderete di andare, chiedeteci pure che sarà per noi un piacere aiutarvi ad organizzare la visita! Anche perché oltre alla lavanda ci sono tantissime altre bellezze da scoprire!

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *